PRESS & MORE

Ripresa del tessile «Ora la minaccia è il costo del gas»

Il caso della storica Cel Seta di Cernobbio Mercato in recupero, ma preoccupa il caro energia


E’ stata una bomba e mi chiedo come ne usciremo

PRESS & MORE

Ripresa del tessile «Ora la minaccia è il costo del gas»

Il caso della storica Cel Seta di Cernobbio Mercato in recupero, ma preoccupa il caro energia


E’ stata una bomba e mi chiedo come ne usciremo

Con i suoi quasi 10mila metri quadrati di super­ficie coperta, scoperta e uffici, la Cel Seta, fondata net 1971 da Carlo Savonelli, rappresenta l’ultima zona industriale rima­sta a Cernobbio e, a due passi dal centro, all’incrocio fra via Manzoni e via 5 Giornate, af­fonda le radici nel cuore mani­fatturiero della cittadina laria­na. Rinomata per la qualità delle sue lavorazioni di nobilita­zione, per le sofisticate nuance di colore, morbidezza e lucen­tezza dei tessuti, la Cel, che de­ve il suo nome alle iniziali dei tre figli del fondatore, Cinzia, Elena e Luigi – oggi alla guida dell’azienda – pur mantenendo un approccio al lavoro da arti­giani attenti al particolare e all’esclusività, ha raggiunto negli anni un vero e proprio livello industriale.